Warning: include(/web/htdocs/www.dal-quadruplicamento-al-passante.it/home/wp-includes/metawp.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.dal-quadruplicamento-al-passante.it/home/wp-load.php on line 94 Warning: include(/web/htdocs/www.dal-quadruplicamento-al-passante.it/home/wp-includes/metawp.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.dal-quadruplicamento-al-passante.it/home/wp-load.php on line 94 Warning: include(): Failed opening '/web/htdocs/www.dal-quadruplicamento-al-passante.it/home/wp-includes/metawp.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.dal-quadruplicamento-al-passante.it/home/wp-load.php on line 94  Dal Quadruplicamento al passante:












ARCHIVIO FOTOGRAFICO
 





…proseguimento

In mezzo un referendum a Melzo dal risultato inspiegabile, nonostante la coraggiosa battaglia di un personaggio che tutti ricordano e di un Comitato contrari alla scelta del passaggio della nuova linea “in sede” (cioè a fianco dei vecchi binari) piuttosto che la costruzione di una “bretella” che, superando la stazione di Pioltello deviando a sud est, avrebbe oltrepassato Vignate e Melzo.
Oggi la bretella inizia poco prima di Pozzuolo e passa a sud di Trecella e Cassano d’Adda, dove l’affiancamento di binari alla sede preesistente sarebbe stato tecnicamente di non facile soluzione.

Questo il contenuto storico che ha fatto da sfondo dal 2003 alla nostra ricerca fotografica, che ha come scopo la creazione di un archivio storico, completo e documentato.
L’occhio attento del fotografo ha cercato di essere presente in ogni punto dei cantieri, circa 25 km da Pioltello a Treviglio, cercando di ritrarre scorci non comuni, macchinari di elevato tasso tecnologico, passaggi di convogli riflessi negli specchi d’acqua, opere collaterali che poco avranno a che fare con i treni e soprattutto il lavoro degli uomini.

Lo sconvolgimento del territorio, inevitabile fino a un certo punto, è stato documentato fino all’inizio dei nuovi lavori della BreBeMi e della Teem: ormai ai lati della ferrovia nel punto di raccordo delle due autostrade, a pochi metri dal confine con il territorio di Melzo, oltre 30 colonne sono state ultimate e a breve inizieranno i lavori per il sovrappasso.
Come per tutti gli svincoli autostradali, l’impatto visivo non sarà di certo piacevole: ma sarà poca cosa a confronto delle barriere antirumore collocate in sede e altrove.

Angelo Sala e Gino Strada
Si ringrazia per la collaborazione al testo Fabio Calderola.

Melzo, Marzo 2013

Photostudio SALA: photosala@libero.it

Gino Strada: angiesse31@gmail.com